Video istituzionale
Promozioni

 
Cataloghi
Cataloghi Italia Estintori
Scarica i cataloghi
Calendario Corsi
 


Trova la tua data!

Scarpe da lavoro antinfortunistiche


Quando il lavoro e la professione mettono in pericolo i vostri piedi, è necessario proteggerli per evitare infortuni e gravi danni. Proprio per questo sono nate le scarpe antinfortunistiche, dispositivi di protezione individuale che aiutano a prevenire tutti i rischi legati a quelle particolari mansioni pericolose.

Ovviamente, in base alle attività, esistono vari modelli di scarpe antinfortunistiche, omologate e certificate in base alle normative sulla sicurezza in vigore. Sicure sì, ma anche comode e funzionali al lavoro. Queste due caratteristiche non devono mai venire meno, le scarpe antinfortunistiche devono proteggere i nostri piedi ma non devono mai ostacolare il lavoro.

La norma europea che regola la certificazione delle scarpe antinfortunistiche è la UNI EN ISO 20345, questa indica i requisiti obbligatori e facoltativi che devono possedere le calzature da lavoro.  Le varie norme, che corrispondono poi alla certificazione dei vari modelli, sono: SB, S1, S1P, S2, S2P, S3, S4, S5. Le principali caratteristiche prese in considerazione sono: puntale di sicurezza, l'essere antistatico, suola resistente agli oli minerali, anti shock, antiscivolo, soletta antiforo, tomaia idrorepellente, resistenza all'immersione.

Italia Estintori è rivenditore di scarpe antinfortunistiche delle migliori marche come REEBOK, TIMBERLAND, LOTTO e MTS. Tutte certificate, comodissime, leggere e funzionali. In questa sezione troverete tutti i modelli per tutte le attività lavorative.


 


 

CLICCA SUL TITOLO DI TUO INTERESSE




Scarpe da lavoro Reebok





Scarpe da lavoro Timberland





Scarpe da lavoro Lotto





Scarpe da lavoro MTS





Scarpe da lavoro Delta Plus





Zoccoli e sabot





Stivali da lavoro





Solette Memory Foam







La certificazione minima richiesta è SB (S=Sicurezza, B=Base). Questa sigla attesta che la scarpa soddisfa i requisiti fondamentali della norma EN345 che richiede il PUNTALE D’ACCIAIO da 200 Joule. Munitta di una suola antistatica con assorbimento di energia nella zona del tallone e sua relativa protezione, la scarpa sarà certificata S1.

Una scarpa S1 ha una protezione con puntale d’acciaio per le dita del piede ed una suola antistatica ma sprovvista di lamina antiperforazione.
In genere le scarpe S1 sono utilizzate da magazzinieri, operatori alberghieri, industria alimentare e tutte quelle mansioni che non hanno rischi per la pianta del piede (tipiche dei cantieri con chiodi a vista).

Restando su calzature prive della protezione alla pianta del piede, la certificazione S2, descrive una scarpa S1 dotata di tomaia in pelle o qualsiasi materiale impermeabile per un tempo maggiore di 60 minuti. Queste scarpe sono adatte per chi lavora a contatto con liquidi che verrebbero inevitabilmente assorbiti da scarpe S1 con pelli scamosciate. Solitamente le scarpe S2 hanno pelli in nabuk, fiore o anche scamosciate ma con un trattamento idrorepellente che le renda ugualmente impermeabili.

Elevando il livello di sicurezza, troviamo le classiche scarpe S1P ed S3 che non sono altro delle scarpe S1 ed S2 dotate di lamina antiperforazione. Quest’ultima può essere realizzata in ACCIAIO o in KEVLAR (la cosidetta lamina in composito ovvero NON-METALLICA).

La certificazione S4 ed S5 determina scarpe impermeabili al 100% come stivali in gomma o scarpe con inserti in materiali sintetici che sono water resistant in qualsiasi condizione. La scarpa S5 ha in aggiunta la lamina antiperforazione, che troviamo negli stivali di sicurezza nei cantieri e in alcune scarpe alte.


Italia Estintori. Ciò che è necessario, a un prezzo equo.